L’opinione di Tatiana – I panini bianchi della nonna di Heidi

Perché, se un pane naturalmente più nutriente e sano era la norma, ora troviamo nei negozi quasi solo pane bianco? Che conseguenze ha sulla nostra salute a lungo termine, e ne vale davvero la pena? Riceviamo dalla Dr.ssa Tatiana Gaudimonte, Biologa Nutrizionista, e pubblichiamo con piacere un’opinione sull’argomento. Buona lettura!

Congresso GIFT, AMPAS e Medicina di Segnale

I Professionisti GIFT e i più di 400 medici iscritti all'AMPAS (Associazione Medici per un'Alimentazione di Segnale) si incontrano il 20 e 21 maggio a Concorezzo (MB), vicino a Milano e Monza, per proporre, condividere, crescere. Due giorni aperti a tutti per ricordare l'importanza di alimentazione e stile di vita nella riduzione dell'uso di farmaci. Con nuovi [...]

L’opinione di Tatiana – Niente pane per le anatre!

Quanto le nostre istituzioni si preoccupano della qualità del nostro cibo? Forse dovrebbero aiutarci di più a stare in guardia da certi alimenti? Riceviamo dalla Dr.ssa Tatiana Gaudimonte, Biologa Nutrizionista, e pubblichiamo con piacere un'opinione sull'argomento. Partendo da un piccolo confronto, si possono fare riflessioni importanti. Buona lettura! Niente pane per le anatre! Vivo da [...]

Area Psicologia GIFT: Percorso Formativo e Corso

Annunciamo con piacere la disponibilità di un nuovo percorso appositamente studiato per fornire al Professionista GIFT gli strumenti per applicare i princìpi GIFT e di Medicina di Segnale in ambito psicologico. Per assistere al meglio i pazienti non sempre è sufficiente la tanta professionalità che contraddistingue il Professionista GIFT a favorire un cambiamento permanente dello stile [...]

Manifesto della Medicina di Segnale

Mio padre Luigi Oreste, quando qualcuno si metteva a discutere di medicine alternative o complementari soleva rispondere, guardando con i suoi occhi intensi, che la medicina è una. Di questo sono profondamente convinto anch’io. Quando parlo di “medicina di segnale” in senso didattico lo faccio per identificare una visione della fisiologia umana e della malattia [...]

Si può curare l’emicrania col cibo e l’attività fisica?

La Dr.ssa Elena Araldi, Biologa, PhD, Nutrizionista e Professionista GIFT in formazione ci parla del forte legame tra alimentazione, leptina ed emicrania con un ottimo approfondimento e ripasso della patofisiologia dell'emicrania e delle possibili strategie che, in modo naturale e con modifiche dello stile di vita, possiamo attuare per limitare questo fastidioso disturbo. L'emicrania, un problema complesso [...]

L’Uomo senza Futuro (Festa del Papà)

Nel giorno della Festa del Papà siamo sicuri che Luigi Oreste Speciani, padre di Luca e nonno di Maurizio, sarebbe rimasto contento di essere ricordato attraverso la divulgazione delle sue opere. Riprendiamo dunque il volume "L'Uomo senza Futuro: nella medicina riumanizzata l'alternativa per sopravvivere", forse il suo lavoro più completo, pubblicato da Mursia nel lontano 1976 [...]

Acido urico: da nemico ad amico!

Siamo lieti di pubblicare il primo articolo su questo sito del Dott. Gabriele Guidoni, Reumatologo GIFT e Medico di Segnale toscano, che tratta il delicato tema della gotta e dell'acido urico in modo assolutamente originale.

Il dottor Luca Speciani su Radio Monte Carlo

Radio Monte Carlo, con il dott. Luca Speciani, ha realizzato una raccolta scientifica di podcast della durata di uno/due minuti l'uno che trattano tra i più vari temi legati al mondo in cui operiamo. Gli argomenti vengono toccati in modo riassuntivo, ma sempre chiaro e con un linguaggio comprensibile anche a chi non fosse un [...]

Antibiotici in odontoiatria: medicina difensiva o reale indicazione?

Riceviamo da Massimiliano Politi, medico GIFT e odontoiatra, il seguente articolo che documenta come spesso non sia giustificato neppure dalle linee guida un trattamento antibiotico aggressivo per qualunque operazione in bocca, neppure per una malintesa "profilassi". Qualunque trattamento antibiotico deve oggi tenere conto del grave danno che apporta alla flora batterica intestinale. Primo: non nuocere.