Iperglicemia e diabete

Attilio e Luca Speciani
Iperglicemia e diabete
Giunti-Demetra, 2010 – € 9.9

L’epidemia del nostro secolo riguarda patologie metaboliche connesse direttamente (o per molteplici diramazioni secondarie)ad un uso sconsiderato degli zuccheri.

Nelle società ricche ed industrializzate la disponibilità di cibi ad alto ed altissimo impatto glicemico mette in seria difficoltà le capacità di risposta del nostro organismo: gli “alimenti” di oggi sono terribilmente potenti nel rialzare il livello degli zuccheri nel sangue (indispensabili al nutrimento del cervello) e li assumiamo con una frequenza sconosciuta nei decenni passati. Il diabete è così passato nel giro di pochi decenni come triste eredità dai nostri nonni ai nostri genitori.

La situazione è aggravata dalla pressante offerta industriale di cibi spazzatura e da abitudini di vita sempre più sedentarie.
Una possibilità di cambio è nelle nostre mani: il diabete, infatti, pur essendo una patologia fortemente invalidante, ha anche numerose via di uscita, costituite da un’alimentazione corretta che tenga sotto controllo l’utilizzo degli zuccheri (in qualità e quantità) e dalla pratica del movimento fisico, in termini accessibili veramente a tutti.

In questo volume gli autori identificano il problema nei suoi aspetti più determinanti ed indicano delle linee guida per tenere sotto controllo il problema con un corretto stile di vita, invece di utilizzare esclusivamente strumenti dietologici e medici obsoleti e del tutto inadeguati.

Un testo prezioso, sia per chi abbia linee di problematiche glicemiche in famiglia (in ottica prevenzione), sia per chi purtroppo debba fare ricorso all’assunzione di insulina (per aiutarsi con l’alimentazione corretta), ma anche consigliato a chi voglia lavorare con qualità sulla propria alimentazione, sia per sè che per preservare le generazioni in arrivo da questa ondata di “nuova dipendenza”.

2018-05-18T11:28:51+00:00