Testimonianza di un atleta della nazionale di atletica

Sono Lorenzo Perini, studente di Odontoiatria e atleta ostacolista della nazionale italiana di atletica leggera. Nonostante praticassi atletica da professionista da diversi anni, non avevo ancora pensato di rivolgermi ad un esperto di dietologia e nutrizione quale il Dott. Luca Speciani, considerando la mia alimentazione già equilibrata e sana, peccando ahimè di superficialità. Eppure mancava ancora qualcosa nel mio cammino verso un miglioramento costante, poiché facevo ancora fatica ad ottenere i risultati che speravo. Decisi quindi, sotto consiglio della mia famiglia, di cambiare coach e di iniziare inoltre un percorso con il Dott. Speciani, preceduto da un curriculum già ben noto. Dopo una lunga ed approfondita visita, iniziai a modificare il mio stile di vita alimentare, seguendo con dedizione i consigli e le istruzioni fornite dal Dottore. Dopo una settimana, i miei allenamenti e, in particolare, la mia resistenza ad essi migliorarono drasticamente. Persi 3,5 kg di massa grassa e acquisì 6,6 kg di massa magra in neanche 3 mesi, notando a vista d’occhio un cambiamento notevole anche della struttura fisica del mio corpo. Unendo la dieta GIFT ai nuovi allenamenti, iniziai a correre molto più forte e con molta più costanza, facendo il personale già alla terza gara della stagione. Gareggiai poi in Coppa Europa, entrando in finale, vincendo anche i campionati italiani assoluti (il mio primo titolo nazionale). Tutto questo non sarebbe stato possibile se non avessi iniziato un percorso con il Dott. Speciani, il quale mi ha fatto capire come l’alimentazione sia uno degli elementi più importanti nella vita di uno sportivo, elemento da me erroneamente sottovalutato in passato. Grazie Dottore.


Risponde il dottor Luca Speciani

Grandissimo Lorenzo. Modesto, determinato, vincente. Si parla tanto in televisione di campioncini viziati del calcio, superpagati, che poi vanno in campo a dormire. Tu, nel tuo piccolo, sei riuscito – con un’attenta gestione del tuo corpo che ha tenuto conto sia degli aspetti tecnici che di quelli di muscolazione legati al regime alimentare – ottenere risultati di eccellenza nazionale ed europea, pur impegnato in una facoltà universitaria difficile ed impegnativa come odontoiatria. Sono fiero di aver potuto aiutare la “seta” muscolare di cui disponi a rendere al meglio. In un’epoca in cui sembra che per andare forte nella velocità si debba solo fare uso di stimolanti ed anabolizzanti, hai dato valore, con la tua esperienza, agli effetti dirompenti di un regime alimentare appositamente studiato per affiancarsi al lavoro di potenziamento e agilità richiesto dalla tua difficile specialità, i 110 ostacoli. Di fronte ai tanti che si ostinano a negare o comunque a sottovalutare il valore dell’alimentazione nel supporto alla prestazione, il tuo esempio riluce per coerenza e valore scientifico. Ti auguro grande fortuna: saprai sicuramente fare tesoro, anche come futuro collega, dell’esperienza acquisita sul campo. Non porti limiti. Sai che non ne abbiamo.

2018-03-01T09:02:18+00:00