Regole della Rete GIFT 2017-06-26T13:40:21+00:00

Regole di permanenza nella Rete GIFT

Può esporre il marchio ufficiale GIFT (su biglietti da visita, cartelli, depliant, carta intestata ecc.), o presentarsi come Professionista Gift, solo il professionista che abbia completato il percorso formativo fino all’abilitazione (affiancamento ed esame). A chi sia in formazione è consentito, per un solo anno, di esporre la dicitura “Punto GIFT in formazione”, così come di essere presente sul sito con la medesima dicitura. Una formazione che duri più di un anno non fa perdere quanto fatto, ma implica la temporanea rimozione dal sito fino a completamento della stessa.

La presenza sull’elenco ufficiale dei professionisti Gift tutela sia il professionista che il suo paziente. Dice al paziente dove può trovare il più vicino (o il più idoneo) professionista Gift, e conferma al paziente la preparazione e l’aggiornamento del professionista stesso. La presenza di operatori non aggiornati, non operativi o che applicano criteri diversi dalla DietaGIFT tolgono spazio e credibilità ai professionisti che veramente applicano DietaGIFT e che sono costantemente aggiornati.

Al punto GIFT è richiesta:

  • Applicazione delle regole GIFT, così come espresse sui testi GIFT
  • Presenza costante al congresso annuale: chi non fosse presente a tre congressi consecutivi perde automaticamente la qualifica di punto GIFT
  • Frequenza di almeno due corsi di aggiornamento GIFT negli ultimi due anni (come corsi frontali o il Congresso Annuale; se si è nel dubbio, chiedere all’organizzatore dell’evento se è valido o meno)
  • Invio in occasione del rinnovo di breve relazione annuale sull’attività svolta (aggiornamento, andamento attività, problemi riscontrati)

Pur nel pieno rispetto della libertà individuale del singolo operatore relativamente a lievi personalizzazioni del metodo applicato, vi sarà invece immediata rimozione dalla qualifica di PuntoGIFT qualora giunga a questo staff segnalazione documentata di applicazione di criteri opposti a quelli GIFT (es. diete ipocaloriche, uso di amfetamine, bustoni proteici ecc.)

La qualità e professionalità della rete GIFT è garantita anche da questi periodici interventi di selezione, che tutelano sia il professionista che il paziente da eventuali operatori che perdano contatto con le continue innovazioni e i continui aggiornamenti teorici e strumentali del metodo.