Riflessioni per mamme e future mamme GIFT PDF Stampa E-mail
di Antonella Carini   
3 maggio 2006

Pubblichiamo con piacere la e-mail di Tiziana che ha aderito al sistema di assistenza alimentare Gifter on line.

Cara Antonella,

riflettevo come le regole della vita GIFT, si adattassero in modo straordinario alle mamme e future mamme. Personalmente è per questo che mi sono avvicinata a questo “movimento di pensiero” con tanto entusiasmo, e, siccome ora esiste una sezione femminile nel sito di Luca, ho pensato che sarebbe potuto essere un punto di vista e contributo utile ad altre donne, future mamme o new mamme in erba come me.

Per meglio far comprendere il senso delle mie convinzioni, ci vuole un po' di narrazione.

Io sono stata molto brava in gravidanza, tant'è che dopo il parto pesavo tre chili meno di quanto pesassi all'inizio della gravidanza, poi però sono cominciati i guai: il pediatra della mia bimba (omeopata naturopata convinto), mi ha prontamente negato latte e latticini, ovviamente non era nemmeno proponibile l'uso del dolcificante, oltre a tutti i farinacei.

Non mi restava un gran che, e da qui l'inizio delle frustrazioni mal compensate, insieme alla depressione post parto, hanno dato come risultato un aumento ponderale di ben 14 kg, nell'anno e mezzo successivo al parto.

Se io invece fossi già stata GIFT, non avrei avuto questo tipo di problemi, sarei già stata abituata a non usare lo zucchero nelle bevande, mangerei pochi o niente carboidrati e quei pochi sarebbero rigorosamente integrali e quindi a basso indice glicemico, masticherei bene e a lungo, avrei trovato un modo alternativo di continuare a muovermi, (invece che pensare o corsa o niente!) tutti questi accorgimenti, si sarebbero tradotti probabilmente in un allattamento esclusivo più sereno, e senza frustrazioni, quindi gioia pura, sia per me che per la mia bambina che di sicuro avrebbe avuto meno coliche alle quali è stata soggetta per un tempo lunghissimo.

A posteriori, mi rendo conto che reagivo alle restrizioni imposte con alimenti che non ne contenevano, ma che erano altrettanto dannosi! Per es.: non potevo né farinacei né latte e latticini? Mangiavo le caratteristiche fave triestine, un impasto meravigliosamente dolce di mandorle e zucchero. Lo zucchero in ogni caso fermenta, e non faceva bene né a me ne alla mia piccolina. Solo con l'autocoscienza GIFT, so che non rifarei errori del genere!!!

E' ciò che mi aspetto dalla mia seconda gravidanza, progetto non ancora in cantiere, ma una volta smaltiti i miei kg di troppo, basterà solo un OK dai piani alti per “varare” questa seconda avventura!

Inoltre GIFT è anche lo sprone a muoversi sempre a dispetto di tutto! E anche questo è un grandissimo insegnamento. Io sono una che si fissa su determinate idee. GIFT mi ha insegnato ad essere più versatile al fine di raggiungere il risultato del benessere! L'importante è muoversi! Se non puoi correre cammina, se ti si rompe di DVD, accendi la radio e balla, ti divertirai lo stesso e le endorfine entreranno comunque in circolo!!!

Insomma il fine giustifica i mezzi, ed il fine è farla in barba al grigiore della vita, trovare il modo di reagire, e vivere gioia, nella  nostra quotidianità, questo è quello che per fortuna sta succedendo a me!

Ho ancora tanta e tanta strada davanti, ma so di non esser sola, e in quanto in compagnia avevo un gran desiderio di condivisione, da qui questa mail!

Mi sono iscritta ai “gifter on line” a febbraio, ma sto già meditando di rinnovare l'abbonamento, in modo da trascorrere una gravidanza e post parto con “le spalle coperte” probabilmente poi sarò sufficientemente ferrata da poter andare avanti con le mie gambe, ma una cosa è certa, sono una ex bulimica, e da ora in poi, il mangiare non la farà più da padrone nella mia vita!!!

Un calorosissimo saluto, a tutti i gifter, presenti e futuri, in erba come me, ed esperti come te!

Tiziana


Risponde la D.ssa Antonella Carini

Grazie mille per il tuo entusiastico sostegno, Tiziana!

La tua lettera è piena di spunti di riflessione: bulimia, peso superfluo, gravidanza, desiderio di scegliere al meglio per noi e per i nostri cari... Siamo contenti che il mangiare venga finalmente accomunato ad una sensazione di benessere e di cibo amico, invece di essere il frustrante incubo di diete impossibili.

Continua nella direzione e buona fortuna per le mille cose che desideri fare!

Antonella

Ultimo aggiornamento ( mercoledì 06 febbraio 2008 )
 
doctor-one-eye.jpgCHIEDI ALL'ESPERTO!

Manda la tua domanda all'esperto del nostro STAFF, indirizzandola a
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo  
Quelle di interesse comune verranno pubblicate nella sezione LETTERE del nostro sito

In calendario

Corsi e stage
- 01.01.2014
TUTTI I CORSI 2014
Corsi e stage
- 01.01.2014
TUTTI GLI STAGE 2014
Incontri pubblici
- 22.10.2014
Coccaglio (BS) - A cena con il dottore
Incontri pubblici
- 24.10.2014
Alberobello (BA) - DietaGIFT e Counseling
Incontri pubblici
- 25.10.2014
Arezzo - A cena con il dottore: farmaci e sport
Incontri pubblici
- 28.10.2014
Pergine Valsugana (TN) - Nutrimente corpo
Incontri pubblici
- 31.10.2014
Siena - Evitiamo i danni delle diete ipocaloriche
Incontri pubblici
- 06.11.2014
Milano - A cena con il dottore
PUNTI-gift-220.jpg
centri-recaller-220.jpg
farmacie-gift-220.jpg title=