Home
Le ricette per stare bene: è uscito! PDF Stampa E-mail
Redazione DietaGIFT   
ricettecopertina.jpg

E' uscito, finalmente. Dopo lunga attesa, ecco in libreria il nuovo libro di Lyda Bottino  e Luca Speciani : "Le ricette per stare bene", edito da Tecniche Nuove . Il sottotitolo parla chiaro: "Dieta GIFT: un modo nuovo di intendere la cucina". Preparatevi a numerose sorprese..

Dieta GIFT ha in questi anni rivoluzionato il modo di mangiare di molte persone, togliendo importanza al calcolo calorico stretto, concentrandosi invece sui segnali ipotalamici di salute e dimagrimento: qualità e abbinamento dei cibi, orario di assunzione, semplicità di preparazione.

Tra i punti chiave di dieta GIFT vi è la totale rinuncia agli zuccheri raffinati, l'eliminazione delle farine 00 e dei grassi fritti o idrogenati, la riduzione del sale inutile e la rinuncia ad edulcoranti, conservanti e additivi vari. Chi segue i dettami GIFT ha dunque spesso la necessità di creare o inventare nuove ricette, nuovi abbinamenti, nuovi metodi di preparazione. Lyda Bottino ha reinterpretato centinaia di nuovi e vecchi piatti, mentre Luca Speciani ha inserito un ripasso delle regole base della nuova impostazione alimentare. Il risultato è questo volume ricco di esempi pratici e gustosi che evidenziano come una cucina sana possa e debba anche essere varia e saporita.

Ecco spiegati i principi guida dell'opera nella prefazione degli autori:

Questo non è un "normale" libro di ricette. È un libro per gente attenta, fantasiosa e che ha cura della propria salute e del proprio benessere psicofisico. Gente GIFT (ove GIFT è l'acronimo di Gradualità Individualità Flessibilità Tono). Che non ha paura di innovare e modificare, se modifiche e innovazioni rendono migliore la loro vita.

Una volta compreso che la dietologia moderna non si basa più sulle calorie, o sulla riduzione dei grassi, ma sui segnali metabolici che il nostro ipotalamo è in grado di trasformare in risposte biologiche (di ingrassamento, muscolazione, ritenzione idrica, infiammazione), diventa necessario accompagnare questa piccola rivoluzione modificando con forza anche alcune deleterie pratiche a cui siamo stati abituati fin da bambini, come lo zuccherare e il salare inutilmente ogni cibo, il friggere o soffriggere qualunque alimento, il conservare e additivare in modo aggressivo ogni nutriente che non debba essere immediatamente consumato.

Chi decide di mangiare rispettando le regole di dietaGIFT si trova spesso nella necessità concreta di dover sfuggire a migliaia di prodotti industriali che contengono zucchero aggiunto, margarine, grassi fritti, sale, conservanti, dolcificanti artificiali, farine e oli raffinati. Cucinarsi da soli le proprie pietanze può essere un'ottima soluzione, ma la maggior parte dei libri di ricette in circolazione ignora questi vincoli ed è frequentissimo, così, imbattersi in preparazioni (magari spacciate anche per dietetiche) ricche solo di farine bianche, di zucchero, di margarina, o in metodi (fritture, lunghe cotture) che alla fine vanno ad alterare le proprietà nutritive dei cibi.

Cucinare GIFT significa cucinare in modo semplice. Ciò non vuol dire rifiutarsi di preparare cibi elaborati: significa invece attenersi a vincoli di salute importanti, che negli ultimi anni la scienza ci ha insegnato a rispettare. Il nostro sforzo è andato in quella direzione: conservando ed esaltando il gusto degli alimenti, nella massima semplicità possibile di preparazione.

Il libro è diviso in capitoli sezionali (primi, secondi, contorni, pani e focacce, piatti unici, specialità regionali, idee per bambini e idee per piatti nuovi, per un totale di quasi 250 ricette diverse), ma non si legge come un elenco di ingredienti e modalità di preparazione: si può gustare (almeno noi lo consigliamo così) leggendolo dalla prima all'ultima pagina. Non solo per i numerosi aneddoti di famiglia riportati, ma anche e soprattutto perché la lettura delle diverse parti forma nel suo insieme un piacevole "ripasso" delle regole fondamentali di dietaGIFT. Tale ripasso può generare una maggiore comprensione del metodo, semplicemente divertendosi a testare nuovi piatti e magari a capire perché siano stati modificati e con quali variazioni nel risultato finale.

Lyda Bottino si è occupata di raccogliere e testare la maggior parte delle ricette, mentre Luca Speciani è responsabile delle introduzioni teoriche ai singoli capitoli. Fungono da necessario background all'opera i volumi già scritti su dietaGIFT da Attilio e Luca Speciani, e in particolare Guida pratica alla dietaGIFT, di questo stesso editore, e DietaGIFT, dieta di segnale edito da Rizzoli.

Perché nascesse questo volume ci siamo sporcati le mani, abbiamo infarinato qualche cucina "consenziente", bruciato qualche padella, e infine ci abbiamo messo il cuore. Ci piacerebbe che, oltre a provare e gustare le ricette qui riportate - per le quali dobbiamo comunque ringraziare molti amici e conoscenti - ciascuno tentasse nuove e ancora più ardite soluzioni. Naturalmente GIFT. Nuovi paradigmi richiedono nuove architetture mentali e nuova manovalanza. Possano grandi chef illuminati, nell'intimità della loro casetta o nelle rutilanti luci dei loro grandi ristoranti, far risplendere nuovi originali piatti basati sulle semplici ma gustose regole della dietaGIFT. 

Qui di seguito l'indice del volume (270 pagine, Euro 19,90), già da oggi disponibile o ordinabile in tutte le librerie:

Prefazione
Introduzione (che riprende i punti chiave di dietaGIFT)
La colazione GIFT: oro del mattino, attivatore metabolico
Pani, focacce, pizze, piadine: mediterraneo con giudizio
Primi piatti GIFT: carboidrati complessi per tenere bassa la glicemia
I secondi piatti: l'essenza del pasto GIFT
Contorni, insalate, verdure: meglio soli che male accompagnati
Piatti unici GIFT: tutto in uno, con semplicità
Salse e condimenti GIFT: il sapore non s'inventa
I dolci della dieta GIFT: addolcire non vuol dire zuccherare
Ricette locali regionali: la tradizione ha un senso
Cibo e ragazzi: qualche idea per far mangiare cose buone ai nostri figli
"GIFTiamo" ricette famose: un po' di audacia non guasta
Siti internet, libri, approfondimenti, ringraziamenti
L'indice delle quasi 300 ricette.

Alcune delle ricette verranno presentate mese per mese nell'apposita sezione di questo sito, con il commento di Lyda Bottino e Luca Speciani. A breve anche i primi video. E per gli chef interessati, tra poco si terrà in Piemonte (nella suggestiva sede del Castello Rosso di Costigliole Saluzzo, vicino a Cuneo) il primo corso di abilitazione per chef/ristorante GIFT. La data fissata è il lunedì 2/4/2012: seguirà comunque su questo sito comunicazione di dettaglio dell'appuntamento (eventuali informazioni a Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo ).

Nel frattempo, non facciamoci sfuggire questa interessante novità editoriale. 

 

Ultimo aggiornamento ( sabato 04 febbraio 2012 )
 
doctor-one-eye.jpgHa una domanda di tipo medico?
O non riesci ad impostare bene la tua alimentazione?
Manda la tua domanda all'esperto del nostro STAFF : quelle di interesse comune verranno scelte per essere pubblicate nella sezione LETTERE del nostro sito
manda la tua e-mail a: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

In calendario

Corsi e stage
- 01.01.2014
TUTTI I CORSI 2014
Corsi e stage
- 01.01.2014
TUTTI GLI STAGE 2014
Incontri pubblici
- 29.04.2014
Belluno - Dieta e salute: i danni delle ipocaloriche
Corsi e stage
- 30.04.2014
Revine Lago (TV) - Stage in centro benessere
Corsi e stage
- 07.05.2014
Parma - Pianeta Nutrizione
Incontri pubblici
- 08.05.2014
Milano - A cena con il dottore
Corsi ECM
- 09.05.2014
Livorno- Corso ECM - Alimentazione e salute per lo sportivo: si cambia strada
Corsi e stage
- 10.05.2014
Marina di Grosseto (GR) - Convention annuale PuntiGift ed Ampas
PUNTI-gift-220.jpg
centri-recaller-220.jpg
farmacie-gift-220.jpg title=