Sono un ragazzo di 23 anni, diplomato come perito agrario al ITAS GALLINI e attualmente
frequento il terzo anno dell’università di scienze motorie sempre di Voghera.
Inizio a praticare nuoto a livello agonistico all’età di 14 anni ottenendo dei risultati discreti e la
partecipazione ai campionati regionali. Mi avvicino al mondo del triathlon nel 2013, vivendo il
primo anno semplicemente come un’esperienza senza pormi alcun tipo di obbiettivo.
Dopo aver terminato la prima stagione, a causa di un’alimentazione scorretta, riscontro un
affaticamento generale che mi impedisce di eseguire allenamenti con un alto impegno metabolico
e di esprimere al meglio il mio potenziale nelle gare; pertanto decido di affidarmi ad un
professionista nel campo della nutrizione e molto altro: Luca Speciani.
Grazie alla sua dieta GIFT basata sullo stimolo alimentare all’ipotalamo per costruire una più potente massa muscolare ottengo subito dei miglioramenti dal punto di vista muscolare, recuperando più velocemente da un allenamento intenso e incrementando la qualità della prestazione.
Nel 2016 mi sono posto l’obbiettivo di partecipare al Grand Prix, gara molto ambita composta da
tre tappe dove prendono parte alla manifestazione i migliori atleti italiani e di altre nazionalità.
Partecipo alla seconda tappa di Cesenatico e infine chiudo la stagione riuscendo a portare a casa
un 19 esimo posto inaspettato nella tappa finale a Sapri.
Soddisfatto di come si è concluso l’ultimo anno agonistico, per la nuova stagione mi aspetto un
ulteriore miglioramento dei risultati conseguiti in campo nazionale cercando di ridurre sempre di
più il gap con i migliori triatleti.